L'azienda dispone di 10.000 m² di vigneto divisi su tre appezzamenti distinti; i vigneti sono anziani per cui la produzione di uva è fortemente ridotta per poter produrre un vino di qualità.

Vigneto Grazie ad un diradamento massiccio e ad una potatura alla "guyot corta" la produzione all'anno di uvaggio non supera i 70 quintali, ciò significa che l'azienda dispone annualmente di una cinquantina di ettolitri di vino; i cinque vini che vengono prodotti ed imbottigliati in azienda sono due da tavola denominati "Dï Meun" e "Dï Noutro" e tre D.O.P. della Valle d'Aosta: "Torrette", "Gamay" e "Petit Rouge". La vinificazione dei vari prodotti avviene nella stessa maniera ed osserva la seguente procedura:

  • Si procede al diraspamento totale delle uve
  • Dopo circa 24 ore inizia la fermentazione in tino aperto nella quale due volte al giorno viene eseguito un rimontaggio parziale.
  • Dopo circa 10 giorni si procede alla svinatura, dove il vino viene posto in botti di vetroresina ed inox nelle quali rimarrà ad una temperatura costante di 20° fino a fermentazione malolattica avvenuta.
  • Il vino viene travasato e lasciato riposare ad una temperatura di circa 10° e lasciato affinare in botte fino a Pasqua, periodo nel quale si imbottiglia dopo una filtrazione a cartone leggera e dopo un paio di mesi di affinamento in bottiglia.
  • Verso i primi di giugno, viene messo in commercio; essendo un vino batteriologicamente vivo anche dopo l'imbottigliamento si consiglia di decantarlo mezzora prima della consumazione dopo i sei mesi dall'imbottigliamento.